Voglio una farm!

vigna3

Centro Yoga nello stato del NSW

Il tempo passa e ancora non ho completato questi benedetti 88 giorni in farm!

Spiego per i non addetti ai lavori: chi è in possesso del visto Working Holiday Visa può ottenere un altro anno aggiuntivo allo scadere del primo visto a patto che si lavori per almeno 88 giorni (3 mesi) in zone rurali del paese con determinati codici postali. Il lavoro deve essere svolto in una farm appunto, che tradotto significa fattoria. La struttura deve svolgere attività legate all’agricoltura e chi vuole il secondo anno sul visto deve trovare un lavoro presso queste strutture. Ci si può ritrovare a raccogliere fragole, a radunare mucche al pascolo, giardinaggio, costruzione di tettoie, raccolta di perle e tanto altro.

Tornando a me…a fine Giugno sono partita per svolgere qualche settimana in un centro Yoga nello stato del NSW: ho conosciuto persone fantastiche…..e non, imparato una moltitudine di cose nuove e respirato un’aria di pace e serenità che purtroppo in città non è facile trovare. Come vedete dalla foto qui sopra ero immersa nella natura e le passeggiate nei boschi circostanti mi lasciavano ogni volta senza fiato. Decidere la mattina alle 6 di inoltrarmi tra rami caduti, erba carica di rugiada, tronchi spezzati a metà da fulmini e respirare profondamente quell’odore di selvaggio verde che raramente si trova nei luoghi nei quali siamo abituati ad abitare…libertà!

vigna

Vigneto sulle colline del NSW

 

Come diciamo noi a Modena “la cuccagna era finita” e presto è arrivato il momento di salutare questo posto stupendo, dire arrivederci a Simon e partire per tornare verso Brisbane e continuare la ricerca di una farm.

Non ho avuto molta fortuna per qualche giorno ma poi ho finalmente trovato un altro posto dove cominciare altre due settimane di lavoro all’inseguimento del mio secondo visto! Come sempre ho trovato questa opportunità tramite il sito internet GUMTREE Australia e dopo un paio di giorni per contattare il contadino e definire il tutto riparto per la seconda volta.

Avrei dovuto capirlo dall’annuncio su Gumtree che tipo di persona avrei trovato, anticipata dal povero inglese scritto, dal confuso accento parlato e dal fatto che quando sono arrivata alla fattoria questa persona mi abbia a malapena salutata….
Cominciano le due settimane di lavoro…che sarebbero dovute essere due settimane ma si sono ridotte a 3 giorni e mezzo!
Il perché è purtroppo una storia un po’ lunga ma facciamola breve: trattata non bene, senza rispetto per me come persona e per il mio DURO lavoro (10 ore al giorno). Mi è stato richiesto di svolgere mansioni maschili come fosse una cosa normale (e io non mi sono mai rifiutata!), sono stata trattata come una povera immigrata scema che non capisce la lingua inglese e dovevo continuamente pulire la tavoletta del c….o con carta perché queste persone non sapevano probabilmente di avere una donna in casa ora.

vigna4

Morale: il secondo giorno mi è stato detto che avrei finito il mio lavoro due giorni dopo. Perché? Perché il lavoro in farm non fa per me e perché sarei finita per farmi male………certo, cosa probabile se mi fai arrampicare su strutture instabili  con in mano catene lunghe 6 metri e pensanti 10 chili.
Preparato due sandwich per psyco e suo figlio, dopo pranzo salgo sulla mia macchina e lascio (molto volentieri) quel posto!

Ora eccomi qui, ospitata da una famiglia stupenda che mi sta aiutando in questo mio momento di insicurezza lavorativa, spendo ore su internet cercando offerte di lavoro, mandando messaggi a mille numeri trovati in annunci e chiamando chiamando chiamando…..

MAI ARRENDERSI!!!!

vigna2

Albero di banane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *