Londra, i londinesi e l’alcohol

Immagine

Ho sempre saputo anche prima di partire per Londra, che qui il problema dell’ alcohol era una cosa seria. Io personalmente non sono mai stata una grande fan delle “sbronze” e delle bevande alcoliche in generale , tantè che quando ero in Italia bevevo una birra al mese….e quando andava bene.

Devo ammettere che qui la storia è leggermente cambiata, ora sono passata ad una a settimana :p  ma continuo a tenermi ben lontana dagli eccessi; questo non perché sono una puritana bigotta che ha paura a lasciarsi andare, ma semplicemente lo considero uno spreco di soldi, una cosa inutile e un danno per il corpo e soprattutto per la mente.

Uscendo spesso mi sono ritrovata svariate volte ad osservare ragazzi e ragazze in condizioni davvero imbarazzanti e pessime. E’ come vedere un ammasso di corpi sorretti da amici, sconosciuti o polizia incapaci di camminare, di parlare, di tenere la testa dritta, vomitare in ogni posto possibile immaginabile, compreso accanto a te mentre sei in metropolitana e  stai tranquillamente tornando a casa…e magari ti sei anche appena mangiato un panino dopo essere uscito dal club!

Ho visto gente in mutande camminare senza scarpe in centro ad Oxford Street (che per chi non lo sapesse è il centro di Londra) con – 8 gradi…

Qui funziona così: ogni volta che si esce (e qui si esce moooooolto spesso), si va in un pub con gli amici, si ordina una pinta di birra ovvero 0,568 litri e quando finisce, ovvero nel giro di pochi minuti (o circa 5 ore per me!) se ne ordina un’altra, poi un’altra ancora e un’altra ancora. Il 90 % delle persone fa così e quindi potete immaginare quante birre si beve in una sera…si arriva normalmente a 3 minimo…..a salire, molti arrivano a 4 o 5 ciò significa che stanno ingurgitando circa 2,2 litri un paio di volte a settimana, che fanno 4,4 OGNI settimana!

Qualche mese fa ho chiesto al mio capo il perché di questa diffusione della birra e dell’alcohol in genere: mi ha risposto che è un fatto culturale risalente a quando ancora non c’era la possibilità di avere l’acqua calda facilmente e la stagione fredda era più fredda di quanto non lo sia ora, soprattutto nelle regioni più a nord, così l’unico modo di tenersi al caldo era appunto BERE! Un po’ come i nostri montanari insomma!

Dovrei cominciare ad ubriacarmi anche io?

Restate connessi…alla prossima!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *