La vita in farm

scenicrim

Da qualche giorno lavoro in una di queste famose FARM per ottenere il secondo anno sul mio visto.

Mi trovo in un’area chiamata “Scenic Rim”, una valle stupenda situata a sud di Brisbane a circa un’ora e mezza dalla city; qui le colline che ospitano i campi coltivati hanno forme delicate e si incontrano con le montagne a ovest mentre il sole che tramonta crea sfumature mozzafiato nel cielo…davvero un piacere per gli occhi e pace per lo spirito lavorare in questi luoghi!

                                                    farm7

Ma torniamo al lato pratico: ecco una normale giornata di routine nel lavoro della raccolta pomodori qui nel sud dello stato del Queensland:

  • Sveglia ore 6:00/6:30
  • Colazione (vi consiglio altamente di FARLA questa benedetta colazione! Ricordate quando vi dicevano che è il pasto più importante della giornata? Beh, è la verità e se non volete ritrovarvi agonizzanti in mezzo alle piante di pomodori e con il pranzo ad ancora 5 ore di distanza, cominciate ad abituarvi a mangiare qualcosa la mattina)
  • Inizio lavoro ore 7:00/7:30
  • Break/Pausa: solitamente 15 minuti a metà mattina
  • Pranzo: 30 minuti
  • Fine: quando si finisce si finisce!
  • Ore di lavoro giornaliere: dipende dalle giornate e specialmente dal meteo, a volte 4 a volte 12.

farm6

Nella mia farm il lavoro consiste in tre tipologie:

  • Raccolta pomodori con secchi
  • Raccolta pomodori con l’uso di un macchinario
  • Confezione

La raccolta con i secchi consiste nel raccogliere i frutti da piantine poste in file, un sentiero passa in mezzo alle file. Si ha un secchio in plastica e si cammina fra le piante stando praticamente con la schiena piegata tutto il tempo portandosi dietro il secchio. Si spostano i cespugli per vedere se all’interno ci sono dei frutti nascosti e si avanza così fino a fine turno lavorativo. Vi avverto: come nel nostro paese anche qui in Australia usano pesticidi e veleni e quando spostate i cespugli spesso una nuvola di polvere mista a sostanze non troppo salutari si alza e il vostro viso è a pochi centimetri di distanza. Consiglio: respirate con il naso che è meglio 🙂

farm1

La raccolta con il macchinario è a mio avviso molto più semplice: questo macchinario è come un trattore che procede lentamente tra le file di piante e si è seduti alla fine o all’inizio della macchina.  Si raccoglie da seduti quindi senza doversi portare dietro secchi o senza dover camminare stando piegati allo stesso tempo.

La confezione avviene solitamente dopo pranzo e a seconda della farm la tipologia di pomodori cambia quindi tutto il procedimento cambia. Lavoro semplice ma bisogna essere precisi e veloci.

tomatoes

CONSIGLI GENERALI:

ABBIGLIAMENTO: comodo, non indossate tessuti sintetici o troppo attillati (specialmente i pantaloni!), come già specificato ci si piega in continuazione e credetemi quando vi dico che non vorreste indossare jeans stretti o pantaloni da cameriere quando raccogliete per 9 ore sotto il sole!
Optate per pantaloni con tasche (ci mettete chiavi della macchina, soldi, cellulare e auricolari) oppure per le femminucce preferite i leggings

MARSUPIO: ovviamente portare la borsetta non è una cosa molto pratica! Io personalmente ho acquistato un marsupio e lo tengo a lato sui fianchi così non mi ostacola quando mi devo piegare…stracomodo e ci sta tutto!

MAGLIETTA o tshirt ve la consiglio con le maniche: scottatura spalle molto comune!

SCARPE: eventualmente se avete quelle da trekking vanno bene ma anche un paio di scarpe da ginnastica leggere faranno al caso vostro soprattutto in estate con 40 gradi!

CAPPELLO indispensabile!

CREMA SOLARE: certo….magari la mattina alle 7 non vi sembrerà il caso perché fa fresco, ma intorno alle 10 la temperatura e il sole si fanno sentire quindi prima di cominciare a lavorare mettetevi la CREMA SOLARE protezione 30 o più almeno in viso e sulle spalle. Una volta cominciato il lavoro non potete fermarvi e mettere la protezione anche perché le vostre mani saranno ricoperte da pesticida e puzzeranno in modo assurdo 🙂

GUANTI indispensabili! Sulle piante e sui frutti non avete idea di quanto veleno ci sia quindi comprate un paio di guanti comodi, dal tessuto elastico e con il palmo in gomma. Io ho comprato quelli per andare in barca a vela: sono economici (circa 4 dollari in IGA), comodissimi perché aderiscono perfettamente alla mano, non si suda, si lavano velocemente e inoltre potete usare il telefono e toccare lo schermo per cambiare canzone (lo so, sono fortunata perché dove lavoro è permesso ascoltare la musica mentre si raccoglie, altrimenti sai che noia stare in mezzo ai pomodori da sola per 9 ore?!)

ACQUA: tanta e fresca! Comprate una di quelle bottiglie termiche in metallo e tenete una tanica da 5/10 litri in macchina se potete.

abbigliamentofarm2

Spero di avervi dato info utili da utilizzare e condividere 🙂

La farm è un’esperienza davvero unica, interessante, il lavoro è davvero duro a volte e il vostro corpo verrà messo alla prova ma se la vivete positivamente come un arricchimento invece di tempo sprecato in campagna, saprete apprezzarne il significato.

Buona vita!

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail
Rimani aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments