Obiettivo lavoro: RAGGIUNTO!

Chiosco sul sentiero che costeggia il fiume Brisbane
Chiosco sul sentiero che costeggia il fiume Brisbane

Dopo un mese e mezzo qui a Brisbane trascorso fondamentalmente a gioire i pochi risparmi guadagnati dopo aver lavorato 60 ore a settimana a Londra, era arrivato il momento di mettersi in moto seriamente per cercare lavoro.

Così martedì mattina, vestita di tutto punto per cercare di darmi un tono professionale (camicia, pantaloni e scarpe tutto rigorosamente nero!), armata di positività, un bel sorriso stampato in faccia e una busta trasparente con dentro un plico di 30 curriculum, parto in direzione della zona dove vivo.

Volevo appunto tentare la fortuna nel vicinato, chissà mai che siccome vivo un po’ fuori dal centro questo potesse tornare in mio favore: avevo questa speranza che ci potesse  essere meno competizione!

Fatto sta che dopo circa due ore di una routine che già mi era famigliare lasciando qualche curriculum qua e là, ricevendo risposte a volte disinteressate altre invece che lasciavano trasparire una nota di curiosità, sguardi interrogatori della serie:
“Ecco un’altra che cerca lavoro!”
oppure altri tipo:
“Oh…sentiamo un po’ cosa saprà fare questa qui!”
e dopo una pausa di emergenza su una panchina cercando di staccare i miei talloni dal bordo di quelle maledette scarpe che un cane avrebbe saputo realizzare meglio, mi incammino dolorante e scalza per tornare verso casa!

cappuccino

Mezzora dopo ricevo un sms da un numero sconosciuto che dice questo:

Michela, sono Adrien dal bar ………. Mi hai consegnato il tuo curriculum questa mattina. Sei libera oggi pomeriggio per venire e fare due chiacchiere veloci sulla tua disponibilità, capacità eccetera?
Grazie, Adrian

Ho avuto un attimo di panico perché avevo girato due ore ed ero entrata in svariati posti…..ma chi se lo ricordava quale fosse quello di cui parlava il messaggio?!?

Google maps salva sempre la situazione! 😉
Trovato il posto, rispondo immediatamente all’sms:

Certo che sono libera!!!!!!!! Quando devo venire???

Così un’ora più tardi ero al bar, seduta con il titolare a fare due parole sul lavoro e anche del più e del meno…che non guasta mai! Situazione assolutamente molto confortevole ed amichevole. Mi ha dato subito una bellissima sensazione essere li, questo sin da quando entrai per consegnare il cv qualche ora prima.

Dopo circa un quarto d’ora mi dice che posso andare a fare una prova di 4 ore il giorno dopo dalle 9 all’1, mi saluta, mi stringe la mano e mi sorride contento!

IMG_6208

Il giorno dopo ero pronta a dimostrare quanto valevo e tutto ciò che  ho imparato durante il tempo trascorso a lavorare a Londra!
Lo show era pronto per cominciare! 😉

Il lavoro consiste principalmente nel fare i caffè (svariati tipi che in Italia non ci sognamo nemmeno!), cosa che Adrien mi ha insegnato parzialmente durante questa prova, aiutare in cucina nella preparazione di panini e piatti veloci come insalate e tenere ordinati i tavoli e gli spazi in generale.

Alla fine delle 4 ore ci sediamo un attimo per tirare le somme e il titolare mi dice che è stato contentissimo e molto soddisfatto della mia prestazione e che comincio ufficialmente dopo le vacanze natalizie il 6 Gennaio!

Quindi anche questo obiettivo è stato raggiunto e direi che non è davvero male considerando che ho massimo 5 minuti a piedi da fare!

Alla prossima amici e grazie del supporto sulla pagina facebook di Around Upside Down!

Facebooktwitterpinterestlinkedintumblrmail
Rimani aggiornato
Notificami
guest
2 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Lora
Lora
6 anni fa

Sono felicissima per te Michy..well done. You are an inspiration 🙂 Lora london

Michela AUsD
6 anni fa
Reply to  Lora

Grazie Lora! 😀